giovedì 15 novembre 2007

Ottanta voglia d'ottanta






Noi che la penitenza era 'dire, fare, baciare, lettera e testamento'.
Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.
Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.
Noi che il Ciao si accendeva pedalando.
Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.
Noi che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella.



Noi che giocavamo a 'Indovina Chi?' e conoscevamo tutti i personaggi a memoria, tipo Sam.
Noi che giocavamo a 'nomi, cose, animali e città' (e la città con la D era sempre Domodossola).
Noi che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini.
Noi che avevamo il 'nascondiglio segreto' con il 'passaggio segreto'.
Noi che giocavamo a 'Merda' con le carte.
Noi che, come dicevano i Duran Duran, eravamo 'Wild Boys'.



Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la bic.
Noi che avevamo i cartoni animati belli.
Noi che 'Si ma Julian Ross se solo non fosse malato di cuore sarebbe piu forte di Holly e Mark Lenders...'
Noi che guardavamo 'La Casa Nella Prateria', 'Candy Candy' e 'Georgie' anche se mettevano tristezza.
Noi che le barzellette erano Pierino, il fantasmaformaggino o un francese, un tedesco e un italiano.
Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.



Noi che si andava in cabina a telefonare.
Noi che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.
Noi che non era Natale se alla tv non vedevamo la pubblicità della Coca Cola con l'albero.
Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.
Noi che suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.
Noi che ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercuro cromo, e più era rosso più eri figo.



Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna e eravamo sempre sorridenti.
Noi che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.
Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli (io mai, devo ammetterlo).
Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.
Noi che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore.
Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.



Noi che 'I ragazzi della terza C'. Lazzarettiiiiiiiii! A Brune' stai in una botte de' fero.
Noi che il 'Disastro di Cernobyl' vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.
Noi che si poteva star fuori in bici il pomeriggio.
Noi che se andavi in strada non era così pericoloso.
Noi che però sapevamo che erano le 4 perché stava per iniziare BIM BUM BAM.
Noi che si faceva merenda con la tazza di latte, pane e nutella mentre si vedevano i cartoni.



Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perché c'era Happy Days.
Noi che il primo novembre era 'Tutti i Santi', mica Halloween.
Noi che a scuola con lo zaino Invicta e la Smemoranda.
Noi che all'oratorio le caramelle costavano 50 lire.
Noi che ci dividevamo le 'goleador' alla liquirizia o alla coca cola.
Noi che il gelato disbanded era il 'Piedone' Eldorado. O il 'Twister'!



Noi che la bocca sfriccicava al sapor di 'Frizzy Pazzy'.
Noi che si suonava la pianola Bontempi.
Noi che la Ferrari era Alboreto, la Mc Laren Prost, la Williams Mansell, la Lotus Senna e Piquet e la Benetton Nannini!!!!!
Noi che la merenda era la Girella e il Billy all'arancia.
Noi che le macchine avevano la targa nera, i numeri bianchi, e la sigla della provincia in arancione.
Noi che guardavamo allucinati il futuro nel Drive In con i paninari.



Noi che il Twix si chiamava Raider e faceva competizione al Mars.
Noi che giocavamo col Super Tele perchè il Tango costava ancora 5 mila
lire e.. 'stai sicuro che questo non vola...'
Noi che vedevamo 'Il pranzo e' servito'...ta-ra-na-nna-nnaa-naaa-naaa-nanna-na- naaaaa-taaa-nanna-nanaaaa-ta-ra-na-nna'-nna'!
Noi che le All Star le compravi al mercato a 10.000 lire.
Noi che le Reebok 'Pump', che dovevi gonfiare il palloncino da basket sulla linguetta.
Noi che avere un genitore divorziato era impossibile (Pinuzza e Fefotto go for gold together!).



Noi che la bici era la Bmx. Ma c'era anche chi aveva la 'Graziella'.
Noi che tiravamo le manine appiccicose delle patatine sui capelli delle femmine e sui muri.
Noi che abbiamo avuto tutti il bomber blu , nero, argento e verde con l'interno arancione e i miniciccioli nel taschino.
Noi che se eri bocciato in 3° media potevi arrivare con il Fifty ed eri un figo della Madonna!!!
Noi che siamo ancora qui e certe cose le abbiamo dimenticate e sorridiamo quando ce le ricordiamo.
Noi che siamo stati queste cose e gli altri non immaginano nemmeno cosa si sono persi.

31 commenti:

Bea ha detto...

Che belle foto Siso!!!!!!mi sono tornate in mente un sacco di immagini dei miei vecchi album!!!grande Siso!!!baci Bea

sveva ha detto...

Siso, ma quanto siete belli tu e il Manzu!!!
:-)
E bravi la Pina e il Fefotto!!
ti abbraccio forte forte, mi manchi,
Sveva

cianky ha detto...

Che spettacolo sto post, li ho vissuti per poco tempo gli anni ottanta ma in tutto quello che dici mi rispecchio... un po di malinconia di quei bei e sani tempi...

Ciao siso!!

alemarty79 ha detto...

Ebbravo Siso...

;-)

Io sono legata in particolare alla vecchia pubblicita' natalizia della Coca Cola...
"Vorrei cantare insieme a voi, in magica armonia..."

Kiss

Sylvie Malaussène ha detto...

Hai presente quando leggi, la mente inizia a vagare e, quando hai finito, ti guardi allo specchio...
...ed ecco stampato sulla faccia quel sorriso da ebete trasognante che solo i bei ricordi possono suscitare???
Beh, grazie Siso...

Marta Rossi ha detto...

E grazie al sisotto per le belle foto (piccolo ma con la stessa faccia...) e per questo amarcord che mi ha fatto venire le lacrime agli occhi...il RIDER, le GOLEADOR e le ginocchia sbucciate...grazie, perché ho alzato gli occhi dallo schermo e ho visto quella bambina figlia degli anni Ottanta, innamorata di Paolo Bonolis che presentava Bim Bum Bam con Licia Colò...

Emanuele ha detto...

Il più bel post di sempre. Avevo letto una mail simile ma qui ci sono delle chicce di altissimo livello, tipo: "Noi che tiravamo le manine appiccicose delle patatine sui capelli delle femmine e sui muri." Oppure: "Noi che 'Si ma Julian Ross se solo non fosse malato di cuore sarebbe piu forte di Holly e Mark Lenders...'"
Che spettacolo!!! Anche se sono nato nell'86, sento viva in me l'essenza degli anni 80. Mi ricordo tutto, se aggiungo poi che questi ricordi coincidono con il periodo della mia prima infanzia dove tutto è stupendo, aumenta il senso di nostalgia e malinconia. Ma la malinconia non è altro che la felicità di sentirsi tristi...è quindi, sotto sotto, un senso di piacere che provo nel leggere questo post.
E se ho vissuto a pieno quegli anni il merito è anche tuo, siso.

Non ci resta che aprire il Delorean Suite Club !!!

annoiato ha detto...

questo blog sta perdendo colpi...

Anonimo ha detto...

Ma se questo blog ti annoia, cercane un altro più divertente, anzi guarda ti invito a farne uno tuo. Così ci sganasceremo dalle risate.....!!!!????

Pina ha detto...

Devo dire allora che non è per caso se proprio negli anni ottanta pinuzza e fefotto hanno creato i loro due gioielli.
CORNELIA LA MADRE DEI GRACCHI.

Pina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
L'AustraloSisotto ha detto...

Aho' un successone sto post! Che bello! Devo ringraziare Ale (e ringrazia anche Marty) che mi ha mandato una mail dove c'erano gran parte dei riferimenti citati. Mi ci sono riconosciuto talmente tanto che non potevo che pubblicarla. Poi ho aggiunto diverse chicche personali... :) E il bello e' questo, tutti possiamo agiungere qualcosa a questo post, perche' tutti abbiamo vissuto e condiviso queste indimenticabili esperienze. Ogni volta che lo rileggo e' un'emozione. Vi abbraccio forte veramente a tutti: Bes, Svevita, Luca, Ale&Marty, Silvietta, Martozza, la Mamy, anonimo (sei un grande) e annoiato (sei un coglione). Baciottottanta! :)

L'AustraloSisotto ha detto...

Tutto m'aspettavo ma il Manzu filosofo sei da altissimi livelli. "La malinconia non è altro che la felicità di sentirsi tristi"...e come t'e' uscita questa? E' la perfetta definizione di malinconia, e' lei. Se e' tua sta frase, continua tu il blog Manzu, ti lascio la parola, Magister animi sapientiaeque.

Quanto al DELOREAN SUITE CLUB, e' solo questione di tempo. Martin, lo mettiamo su quando ritorno dal futuro. ;)

Ciao Manu!

Anonimo ha detto...

yaahwn...

alemarty79 ha detto...

Ma Colui Che Sbadiglia e' il solito annoiato, travestito da anonimo?
Che annoiato discreto, per non dare fastidio non solo si mette (ne sono certa) le mani davanti alla bocca ma non svela nemmeno la sua identita'...

alemarty79 ha detto...

Eh si', devo ammettere che e' un gran bello sfigato. Ne avevo conosciuti in passato ma questo li batte tutti...
Siso suggerirei di fare cio' che di solito si fa con gli sfigati veri, cioe' ignorarli...

Un bacio da Ale e da Marty... cosa vuoi di piu' dalla vita?? ;-)))

L'AustraloSisotto ha detto...

Un Lucano, con l'Ale e la Marty. Si, avete ragione, non merita neanche risposta. Baciotto ;)

Giove ha detto...

Mi permetto una piccola correzione: Georgie al posto di Giorgie.

Scusate, ma la puntata del fratello che si mette nudo per scaldare la sorella e' ancora bene impressa nella mia mente... :D

francesca x annoiato ha detto...

Nel bene o nel male l'importante è che se ne parli...e tu annoiato sei proprio un co...ne,non hai rispetto per chi ha nel cuore gli anni 80...e poi so troopo figa sulla carriola con siso...WOW!

L'AustraloSisotto ha detto...

Per Giove! Non me ne ero proprio accorto, santi numi! Grazie :) Ma sta puntata del fratello che fa da scaldotto bassetti mi sa che l'ho saltata...non me la ricordo. Che facevano poi? :)

L'AustraloSisotto ha detto...

Ma cmq questa è la vera essenza degli anni '80: Noi che "E' un tracobetto - Si dice trabocchetto... - E io che ho detto tracobetto!". Noi che Willy l'orbo, che Chester Copperpot, noi che la Banda Frrratelli (con la r pronunciata da Chunk).
Noi che il castello di Grey-Skull, He-Man, Orco, Skeletor, la maga Sorceres e Cringer che poi diventava Battle-Cat.
Noi che il mio nome è Jam, sono una cantante bella e stravagante, e ballo il Rock n' Roll. E le Olograms contro le Misfitz.
Ma su tutti:
Noi che la Fanta-Buggy, Jack, Eddie e Grunt. Il teschiofono, la shelevisione, il piccolo pipistrello Belfry e la Signora-Perché. E Malefix, Ghigno e Scuotiossa nella Fantacentrale. "Andiamo, acchiappafantasmi!"...con lo Smaterializzatore.

L'AustraloSisotto ha detto...

Noi che CINDY LAUPER and "Girls just want to have fun".

Anonimo ha detto...

E tu caro Giove annoiato, piccolo portatore nano di scompigli,cerca, se puoi di vivere la tua vita CARPEDIEM ,e non restare sempre li affacciato alla finestra a giudicare il prossimo dall'alto della tua infima intelligenza.
Così non crescerai mai.
Abbi il coraggio di esporti e diventare protagonista...
Ma tu non ti ami, e non amandoti, non ami di conseguenza il tuo prossino. Cerchi la pagliuzza nell'occhio dell'altro e non vedi la trave che c'è nel tuo.
hai bisogno di un'analisi profonda vieni da me
SONO IL FILOSOFO

Da' ha detto...

Ciao Simo, scusa l'assenza prolungata, sto sperperando energie nel cercare una poltrona con il mio nome scritto sopra. Anche sotto. Basta che la trovo. Ti linko, così mi spizzi il blog. Non è molto, ma nel posto giusto può diventare molto di più. Come Gattuso.
Un abbraccio grande e grosso.
(Gli spinaci-chewing gum di braccio di ferro ve li ricordate?)

Giacomo Bassi ha detto...

e allora, per chi non può fare a meno degli anni Ottanta, ecco un bel link: www.spot80.it . a volte i comunicati stampa servono a qualcosa...
vedrete, alcuni sono da commuoversi: molto più che per una manina appiccicosa trovata nelle patatine...
buona serata (o buona giornata, dipende dai fusi orari).
g.

L'AustraloSisotto ha detto...

Ciao Giacomo,

grazie per la chicca! Il sito e' troppo carino, il migliore sugli anni '80 che abbia visto finora. Ci sono addirittura gli annunci televisivi di Gabriella Golia e di Fiorella Pierobon su Canale 5! L'ho messo subito tra i preferiti. :)))

Tu ho visto che lavori ad E-polis, quindi immagino tu conosca Marta. Sei fortunato a lavorare con lei, e' una persona ed una giornalista splendida. :)

Ciaottanta!
Simone

L'AustraloSisotto ha detto...

Bella Danie',

ho vito il tuo sito-book! Grazie per avermi dato l'accesso. Ci sono molte cose belle, i radio mi piacciono in particolar modo :) Senti mpo' ma come butta sta ricerca di una nuova poltrona? So che sei in un periodo molto frenetico. Ti auguro comunque di riuscire a tovare il "posto" giusto. Tu continua a seminare. Prima o poi raccogli. Fidati.
Un abbraccio, Siso.

Giacomo Bassi ha detto...

sono contento ti piaccia il sito, cerca la pubblicità delle tic tac e torna indietro di vent'anni...
sì, lavoro lì:
sì, conosco marta, condivido il giuidzio;
saluti,
g.

Da' ha detto...

Grazie Simo, mi fa piacere. Quello che si nota secondo me è che c'è un potenziale ancora inesploso. Comunque l'altro giorno ci guardavamo la tua campagna wwf, molto bella. Grande idea.

L'AustraloSisotto ha detto...

Prima o poi il tuo potenziale esplodera'! Ne sono certo. Anche a me e' successa una cosa molto simile. But never give up mate! Keep on trying, you'll work it out.
Le idee vincono sempre.

Quanto al WWF, sono proprio contento vi sia piaciuto. Io e Anna ci abbiamo creduto molto. E per fortuna ci ha creduto anche il WWF. Finalmente un Cliente che fa rima con Intelligente. :))) Ma ahime', una specie di cliente in via di estinzione.

Baciotto a te e a Lore.
Ciao!

lore ha detto...

baci