martedì 29 maggio 2007

Snow Worries.

Ma allora non sono solo! Mi capiscono anche qui!
Lo ammetto, non e' mia.
E' l'annuncio di una compagnia di pullman che offre il trasporto alle Snowy Mountains (dove si scia qui vicino Sydney) a costi molto bassi.
L'ho letta stamattina e mi sono sentito un po' a casa. Finalmente qualcuno che tira fuori qualcosa di intelligentemente stupido, degno del sisotto piu' in forma.

So, SNOW WORRIES Mates! hahahahaha!

Altra nota di colore del giorno.

Per la prima volta, stamattina, ho ascoltato il gruppo "Dave Matthews Band". Consiglio vivamente di porgergli l'orecchio.
Con le cuffie, dalla finestra del mio studiolo creativo, guardavo gli alberi verdi al sole. Un cielo limpido al di sopra dei passi calmi delle persone lungo la strada. Anche un martedi' mattina puoi avere senso. Che calore che trasmette guardare una parte di mondo da una finestra, e sognarne il resto. Farsi domande che si perdono lievi nell'ascolto e nello sguardo di un minuto colto da una nota. Che come un tasto nel piano forte della mente, ha aperto canzoni di pensieri. Quei pensieri leggeri, che prendono subito il volo, senza fermarsi ad appesantire i respiri. Pensieri che mentre sorridi lasci che escano carichi di vibrazioni. Come aquiloni spinti dal vento che hai dentro. Per raggiungere forse niente, o forse i pensieri, di chi li respirera'.

3 commenti:

Bea ha detto...

Ciao Siso!!!!vedo che il buon umore non ti abbandona mai...e la cosa bella è che lo fai venire anche a me!!!sei davvero fantastico.Mi manchi tanto,l'altra notte ti ho sognato.Sei grande Siso!!!!!!un baciotto

veronica ha detto...

Go Siso! Questi aquiloni volano alto..come i tuoi pensieri, come fanno solo i sogni, quelli spinti dal Wind of changes.. Sono stracontenta di 'palpare' (ojalà!)la tua serenità da ogni parola, dalle espressioni di stupore che utilizzi per osservare il mondo lì e i tuoi cambiamenti interiori..stai ricominciando a meravigliarti per le piccole cose: BRAVO!
Un achunchon gordo!

Stefano ha detto...

tante volte ho provato le stesse emozioni/senzazioni senza mai trovare le parole per trasmetterle a chi erano dirette..E' vero Siso più sono intense e più bastano poche parole.-
ciao!! papà